Banner
Focaver

Nato nel Luglio del 1997, raccoglie, unisce e consolida un significativo numero di aziende della filiera calzaturiera veronese che rappresentano un fatturato di oltre 2000 miliardi (il fatturato del solo export diretto è di circa 1000 miliardi).

Dallo "Statuto Consorzio FO.CA.VER.":
Il consorzio non ha fini di lucro.
Scopo sociale è di erogare ai consorziati servizi relativi ai seguenti ambiti:
* la formazione nella più ampia accezione per il settore calzaturiero, suoi fornitori ed affini;
* la ricerca, lo sviluppo, la realizzazione, la promozione e la eventuale pubblicazione di supporti formativi specifici (libri, video, dispense, ecc.);
* il collegamento e la collaborazione con istituti di ricerca ed editori specializzati del settore calzaturiero nel mondo utilizzando al massimo le moderne tecnologie di comunicazione (internet, intranet, ecc.);
* la gestione diretta dei corsisti anche esteri mediante l'ospitalità, lo svolgimento di tutte le pratiche burocratiche e di quanto si renderà necessario;
* la promozione dell'ente anche all'estero curando i rapporti con governi o enti pubblici esteri che promuovano la formazione in Italia e nei loro Paesi;
* l'impegno culturale per la costruzione ed il rafforzamento della identità e della visibilità del distretto calzaturiero veronese;
* qualsiasi altra attività a supporto e sviluppo dell'attività formativa e di sviluppo tecnico, manageriale e culturale del settore calzaturiero.
Il consorzio potrà erogare servizi anche a non soci, con il consenso dell'organo amministrativo.

 

 

  • Attività   ( 1 Articolo )

     Il Consorzio di formazione del distretto calzaturiero veronese(Fo.Ca.Ver.) nato nel luglio 1997 ha svolto in questi anni un ruolo fondamentale all'interno del Distretto essendo stato il primo passo concreto, attuato dalle aziende del comparto, verso la collaborazione reciproca.

    Creando INSIEME un consorzio di formazione i calzaturieri veronesi hanno dimostrato prima di tutto a sè stessi di saper e poter collaborare per attuare strategie comuni e per formare la propria classe dirigente, quadri e collaboratori.

    Il Consorzio ha reso possibile un sistematico confronto tra aziende ed operatori della filiera.
    Con l'affermarsi della globalizzazione e della new economy sono emersi in modo netto i limiti del comparto derivanti dai mancati investimenti culturali quali: la mancanza di quadri tecnici, la non
    sufficiente preparazione della classe dirigente, la graduale perdita di culture produttive che sono state delocalizzate, la quasi totale assenza di coordinamento nella già scarsa ricerca scientifica per il
    settore calzaturiero.

    Un altro grave limite è la disaffezione dei giovani ad entrare attivamente nel settore calzaturiero, disaffezione che ha provocato un preoccupante invecchiamento  dei quadri aziendali.

    Da questi bisogni pressanti, dopo diversi anni di confronti e stimoli tra imprenditori del settore, con il contributo determinante di ANCI (associazione nazionale calzaturifici italiani) e dell'Associazione
    Industriali di Verona, con la partecipazione attiva e professionalmente qualificata dei Salesiani, Istituto San Zeno di Verona, e grazie anche all'utilizzo dei Fondi FSE quindi al contributo rilevante della Regione Veneto, si è maturato e consolidato il CONSORZIO DI FORMAZIONE DEL DISTRETTO
    CALZATURIERO VERONESE (FO.CA.VER.).

    Nei primi anni del suo sviluppo, il consorzio ha focalizzato l'attenzione sulla realizzazione di percorsi formativi orientati ad aspetti prettamente tecnici, allo scopo di supportare le aziende nei processi di specializzazione delle risorse già operanti e di formazione di aspiranti.
    Questa prima fase ha avuto un ruolo fondamentale nel favorire un confronto e una crescita culturale degli imprenditori e collaboratori, creando quel senso di identità e appartenenza che risulta fondamentale per la realizzazione di progetti comuni.

    Negli ultimi anni, caratterizzati da un forte cambiamento nel mercato mondiale, il consorzio ha promosso numerose iniziative per il confronto e la sensibilizzazione delle imprese sulle possibili
    strategie comuni come soluzione alla difficile situazione di mercato. E' evidente il ruolo strategico che il Consorzio svolge nel contesto del calzaturiero come distretto industriale, avendo da una
    parte la responsabilità di verificare i fabbisogni formativi e dall'altra di tradurli in concrete attività progettuali.

    Il consorzio inoltre, avvalendosi di professionisti del settore, riveste una cruciale importanza culturale orientando le decisioni, le sensibilità e gli investimenti delle aziende in termini di risorse umane.

  • Corsi in partenza   ( 1 Articolo )

    L'elenco dei corsi in partenza

  • Corsi svolti   ( 8 articoli )

    In fase di aggiornamento

  • Il Consorzio   ( 1 Articolo )