Banner
Calzaturiero Lucca: insieme per il MII

made_in_italyAssemblea a Lucca su crisi del distretto e sull'etichetta obbligatoria per i prodotti italiani. Il calzaturiero lucchese prova a rialzare la testa anche grazie alla legge sul “Made in Italy” varata dal Governo e approvata dal Parlamento Europeo. In arrivo sanzioni pensantissime, fino a 70 mila euro oltre alla sospensione dell’attività da un mese ad un anno, per tutte quelle aziende che utilizzeranno, in maniera impropria o scorretta, l’etichetta su abiti, scarpe, calzature, borsette e tutti i prodotti finiti di pelletteria, tessile e del calzaturiero realizzati in Italia.

 

Leggi tutto...

Tratto da intoscana.it  8/11/2010